Ogni tanto mi capita di avere dei ritorni alla memoria...e ricordo quando ero bimba come stavo sempre intorno alle gonne di "Nonna Lia"..La mia nonnina adottiva (i miei non li ho mai conosciuti)..che da buona Milanesotta D.O.C. preparava piattini sfiziosi con poche cose...uno di questi sono le frittelle di mela. Oggi le ho preparate a merenda per le mie piccole locuste e mentre i profumi si effondevano intorno a me, avevo gli occhi lucidi per i bellissimi ricordi che affioravano.

Grazie Nonna Lia, questo lo devo anche a te...


Vi servono:
  • 2 mele Golden
  • 200 ml. di latte
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 2 uova
  • 150 g. di farina
  • olio per friggere (io uso quello di semi)
  • un pizzico di sale

Partiamo col mettere in una terrina un tuorlo con il la
tte e la farina setacciata.. sbattete con una frusta fino ad amalgamare l'impasto senza grumi. Coprite con del domopak e lasciate riposare mezz'ora. Nel frattempo sbattete 2 albumi a neve con lo zucchero, mettete la padella con l'olio a scaldare a fuoco moderato e cominciate a pelarvi le mele. Togliete il torsolo con l'apposito attrezzino e tagliate delle fette da 1 cm. circa (vedi foto) , passatele su del limone se preferite per non farle annerire. A questo punto (dopo mezz'ora appunto) unite gli albumi montati delicatamente all'impasto amalgamando sempre dal basso verso l'alto. Passate le fette di mela nello zucchero e poi nella pastella, aiutatevi con delle pinze se preferite, dopodiché tuffatele in padella. Si devono gonfiare e dorare da ambo i lati in modo uniforme. (vedi foto) basteranno 1-2 minuti per lato. Scolatele, passatele nella carta assorbente e poi nello zucchero nuovamente. Ecco pronte le vostre frittelle calde calde....



Vorrei potervene offrire ma....son già finite! :-)

Tagged:

2 commenti:

  1. Sei dolcissima...la cucina riporta davvero alla mente i ricordi di famiglia, quelli del focolare domestico!

    RispondiElimina
  2. Bellissime e buonissime!! ti prendo la ricettina e ti mando un abbracciotto:anch'io ho un legame molto profondo con la mia nonnina! Pensa che ogni volta che avevo l'influenza lei mi preparava le mele cotte oppure la spremuta con le arance dell'orto!!Ora vivo in città e questa è pura fantascienza!!Lei è ancora viva eh...

    RispondiElimina

Se ti scappa di dirmi qualcosa...non trattenerti!! Grazie comunque per la tua visita, la prossima volta però sparecchi tu...