Stasera ho deciso di fare la brava..quindi la cena all'insegna del purismo e della semplicità...oddio, non che sia complicato fare una sfoglia di mozzarella farcita e due uova al tegamino...ma visto che siamo soli (le locuste sono dalla nonna) ci siamo dedicati a delle piccole coccole.... Si può dimostrare l'amore anche solo con un uovo.... quando invece lo fai sodo e glielo tiri dietro...bhè, in quel caso possiamo dire che c'è crisi nel governo e che a breve mando il marito a fare una riunione di gabinetto...(ma vai a .......) stasera ero in buona.... muah muah muah....









Le formine le ho prese al Lidl.. mi sono fatta tentare dalla peculiarità...carine vero?


Vista la cena decisamente "light" il dolcetto era di rigore...era la serata adatta per il tortino dal cuore caldo.... Una volta preparato l'impasto ho imburrato le formine e le ho spolverate di cacao amaro...ho versato l'impasto (come si vede dalla foto) un dito sotto il bordo....se interessa il genere, in calce vi posto la ricetta.




Quando il forno ha raggiunto la temperatura, 180°...ho infornato per 10 minuti.... la regola per vedere quando è pronto è il "cratere" che si forma in cottura, indipendentemente dal forno statico o ventilato...se a voi si forma dopo 11, va bene lo stesso... Ovviamente se decidete di congelare il tortino, quando lo infornate dovete calcolare quei 2-3 minuti in più....


Ed ecco il "creaturo".... Il connubio ideale per questo dessert è con una pallina di gelato...i sensi si acuiscono quando la bocca percepisce il caldo vellutato del cioccolato e di colpo il contrasto del freddo del gelato....insieme trovano un armonia in bocca che si esalta in un piacere totale....perdonate l'enfasi, ma in effetti questo per me è il dolce più peccaminoso che abbia mai provato..... Quando dico alle amiche di provarlo (solitamente da soli tu e lui) gli dico.."vedrai che per almeno 2 minuti non aprirà bocca e sarà ammutolito da piacevole stupore".... chi di voi lo ha provato, sa di cosa parlo..... Ok, è Sabato sera...io e il mio maritozzo andiamo a fare i fidanzatini e ci spariamo un bel filmettino al Cinema.... ci postiamo domani!!!

V.V.T.T.B.


** Tzu **

Ricetta del "Foundant au Chocolat"
(dosi per 10 stampini)

250 gr. cioccolato fondente
250 gr. di burro
5 uova
5 tuorli
125 gr. di zucchero
75 gr. di farina 00
Aroma vaniglia (secco, in baccello o fialetta)

In una terrina sbatti le uova con zucchero, mi raccomando che non si montino troppo altrimenti rischia di sgonfiarsi in cottura, aggiungi il burro fuso (tiepido) ed il cioccolato fuso, unisci la farina setacciata e amalgama il tutto. Versa il composto negli stampini imburrati e passati nel cacao (anziché nella farina) . Inforna a 180° preriscaldato per 10/11 minuti. Rovescia in un piatto e servi subito.

Consigli:

Puoi guarnire il foundant accompagnato da una pallina di gelato al fiordilatte e decorazioni di cioccolato fuso. Si usa il fiordilatte perchè è un gusto neutro e non rischia di coprire il cioccolato.


Tagged: , ,

5 commenti:

  1. ma che simpatici e carini i tuoi racconti, tzu ^_^ spero voi abbiate passato una bella serata!!

    RispondiElimina
  2. Il creaturo è delizioso e tu sei simpaticissima, lo avevo già notato su alf;-)
    Dimenticavo, anche il resto della cena è di mio gradimento:P

    RispondiElimina
  3. ma cosa mi combini? hai cambiato tutto?
    mi si blocca alf, vorrei risponderti sull glassa-
    1 albume
    1 cucchiaino gluk
    zuk a velo fino ad arrivare alla giusta consistenza, io la faccio così

    RispondiElimina
  4. chissà che buoni questi tortini cioccolatosi... ho già l'aquolina :)
    ciao!

    RispondiElimina
  5. che spettacolo! questa te la copio subito e spero non ti dispiaccia se faccio un post con la tua citazione!
    a presto

    RispondiElimina

Se ti scappa di dirmi qualcosa...non trattenerti!! Grazie comunque per la tua visita, la prossima volta però sparecchi tu...