Domenica....ci si rilassa...ci si fa le coccole nel lettone e si mangia quando si ha voglia....magari dopo essersi alzati tardi...ecco, questo è il mio stereotipo di domenica che oggi si è realizzato proprio così..unica variante è stata una voglia di forno che mi ha portato nel pomeriggio a creare questi pasticci...non saranno belli ma sono davvero buoni!

Adoro vedere le mie figlie aggirarsi come squaletti quando impasto...si domandano sempre cosa sto per fare e ogni volta giochiamo a "indovina che sarà"...e partono unamiriade di ipotesi assurde...La piccola ha addirittura creduto stessi facendo le polpette e la grande con voce da maestrina l'ha ripesa.."ma dai! ma non vedi che usa la farina?? fa i gnocchi!"...hahahahaha che splendido intermezzo...Poi, visto che l'impasto era finito e mi accingevo a prendere la sac a poche..solo allora hanno esclamato "ma allora è un dolce!"....evvai!

Questa volta ho voluto provare la ricetta del sito mentore che uso spesso, così mi sono cimentata nella "frolla Ovis Mollis"..ma molti la conoscono come frolla montata... In verità, come sempre, ho apportato qualche piccolo ritocco...non ho usato la scorza di limone e mi sono trovata ad affrontare un dilemma...come risolvevo il problema dell'albume sodo?? ovvio, con un uovo intero! Beata inventiva...ecco fatto...ho dimezzato le dosi perchè la ricetta mi sembrava troppa...ma in verità poi ne ho dovuta fare un'altra...perchè le locuste non mi hanno nemmeno dato il tempo di farli freddare!!!

Quindi, ricapitolando:

200 g. Farina O
100 g. Zucchero velo
150 g. Burro
1 uovo grande intero
50 g. Fecola di patate
vaniglia q.b.

Io ho usato il kenwood Chef, ma voi utilizzate l'accrocchio che più vi aggrada...l'importante è seguire il procedimento che prevede di impastare prima lo zucchero con il burro e l'uovo, poi aggiungere la farina, la fecola e la vaniglia...fare andare per poco ed il gioco è fatto...


Ottimi, morbidissimi ma compatti, delicati e profumati di vaniglia...tuffati nel thè caldo hanno trovato la morte loro...insomma, davvero squisiti!! Ho pensato bene di napparne alcuni con della glassa al cioccolato, giusto per farmi del male in maniera corretta...altrimenti che gusto cè?..e poi, con del cacao amaro in un pò di impasto, ho realizzato gli "abbracci"...praticamente una libidine... le mie figlie mi hanno fatto la Ola e domani prevedo che non rimarrà molto della mia fatica...ma sono soddisfatta..e pure sazia! ^_-

Tagged: ,

10 commenti:

  1. deliziosi....e per me anche belli:-)
    Annamaria

    RispondiElimina
  2. ma sono perfetti!!!! buona serata

    RispondiElimina
  3. MA SONO BELLISSIMI , non dirlo nemmeno per scherzo che non sono belli e sul buono non ho proprio alcun dubbio.

    RispondiElimina
  4. Non ho un buon rapporto con la frolla montata... ma proverò sicuramente la tua versione, grazie!

    RispondiElimina
  5. "Ho pensato bene di napparne alcuni con della glassa al cioccolato, giusto per farmi del male in maniera corretta.."
    hahhahhahaha! Sono belli, come ho capito anche buoni e tu sei simpaticissimaaaaaaaaaaaaa ;-)

    RispondiElimina
  6. Grazie ragazze!!! Vi abbraccio tutte tutte tutteeeee...troppo buone...Smakkkkk ^o^

    RispondiElimina
  7. Le tue bambine sono veramente divertentissime!!
    Buonissimi queti biscotti...ovvio che li hanno mangiati subito...chi avrebbe resistito!!
    Strano l'impasto della frolla...diverso!! Ci paice!!
    bravissima, bacioni

    RispondiElimina

Se ti scappa di dirmi qualcosa...non trattenerti!! Grazie comunque per la tua visita, la prossima volta però sparecchi tu...