Domenica....uno di solito si riposa...io no. Mi toccano tutte quelle "sporche" faccende domestiche per via della recessione....ovvero, non mi posso permettere una colf....sniff. Vabbè, che vuoi farci, alè di gomit oil e ramazza...alla fine qualcuno deve pur farlo....
Verso le 15, in preda ad un delirio da stiro, mi si illumina la lampadina e mi viene la brillante idea di dire "ma se usciamo a farci un giro?" e dove potevo finire io di domenica???? Si, al centro commerciale....lo so, è da masochisti...però piuttosto che stirare ho preferito farmi del male in modo alternativo....
La cosa che mi ha lasciato di stucco è stato vedere come prendevano d'assalto i reparti giochi/cazzate/finte offerte....mentre il reparto alimentari aveva le balle di cespugli secchi che ruzzolavano tra i reparti...meno male che dovevo prendere solo il caffè....sai sennò che delirio...è cominciato il 'Nataleconsumistico' ed io mi sento un esclusa.....nemmeno la neve è riuscita ad infondermi un nonsochè di atmosfera...macchè...e l'idea che mi dovrò ciucciare l'ultima settimana per aporvigionarmi di doni mi fa infiammare il giradito che non ho...uffffff
Insomma, stringendo, sono stata di un rapido che ha sorpreso anche me....45 minuti ed ero già fuori...le mie figlie facevano la ola mentre mio marito mi applaudiva....wow, che record!! Alle 16 ero a casa alle prese con la merenda....e stavolta ho voluto provare la ricetta dei plumcake nelle mini formine...la ricetta l'ho presa (anche stavolta) dal cavoletto di bruxelles, e devo proprio dire che è ottima....non troppo morbido ma nemmeno secco da soffoco....ideale. 
Quando si sono raffreddati per bene, ho glassato con del cioccolato bianco e nero e poi guarnito con codette al cacao e granella di zucchero....domani hanno già prenotato un viaggio per la scuola, vedremo se tornano o se mi richiederanno il bis....
Ecco a voi ingredienti e dosi...anche se io non ho messo 2 tuorli ed ho usato il burro al posto dell'olio....non ho fatto lo sciroppo e ci hanno messo 25 minuti a cuocere, forno a 160°...
PLUMCAKE allo yogurt
yogurt 250g
farina 200g
amido di frumento 50g
zucchero 100g
zucchero vanigliato 2 cucchiai
olio vegetale 80g
uova 2
tuorli 2
estratto naturale di vaniglia mezzo cucchiaino
lievito per dolci 1 cucchiaio
sale 1 pizzico
per lo sciroppo (che potete ovviamente aromatizzare con ciò che volete):
zucchero due cucchiai
acqua quattro cucchiai
acqua di fiori d’arancio un cucchiaino
Con la planetaria oppure a mano, con la frusta, sbattere le uova intere con lo zucchero e lo zucchero vanigliato per un paio di minuti fino a ottenere un composto bello liscio e omogeneo. Aggiungere, sempre sbattendo, i tuorli e lo yoghurt, l’estratto di vaniglia e il sale (notare che io non ho proprio mai spento il robot dallinizio alla fine del processo). Incorporare poi poco a poco la farina, l’amido e il lievito che avrete precedentemente mescolati e setacciati, e infine l’olio a filo. Quando il tutto è bello omogeneo e liscio, riempirne uno stampo o degli stampini da plum cake a metà/ tre quarti (quelli della foto erano pieni ai tre quarti e avrei dovuto riempirli un po’ di meno, visto il risultato :-), infornare a 160° per circa 20 o 50 minuti (dipende dalle dimensioni del cake, comunque star attenti a non farli cuocere troppo - i piccolini della foto potevano stare un paio di minuti in meno, per dire…).
Mentre i plum cake finiscono di cuocere in forno, preparare uno sciroppo portare a ebollizione acqua, zucchero e acqua di fiori d’arancio e lasciar sobollire per 5 minuti. Non appena sfornati i plumcake, dare una leggera spennellata di sciroppo in superficie, poi lasciar raffreddare del tutto.

Tagged:

7 commenti:

  1. Buonissima questa merendina, con il cioccolato poi ancora più goduriosa.
    Buona settimana, un bacione

    RispondiElimina
  2. Una bella idea i minni plumcake con la glassa ...ancor più invitante , Buona giornata!

    RispondiElimina
  3. mamma che bontà!!!!!!!!!!!!!! veramente da acquolina in bocca, ne voglio unooooooooooooooooooooo!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. Che bella merenda!!! E poi sei organizzatissima, mai e poi mai riuscirei, nello stesso pomeriggio, a stirare, fare la spesa e preparare un dolce... il tutto in tempo per la merenda!

    RispondiElimina
  5. Belli son belli..ma sembrano anche tanto buoni e golosi.
    ciao

    RispondiElimina
  6. E anche noi la domenca siamo prese con el faccende domestiche...ma l'idea di andare al centro commerciale non è stata poi male: primo perchè fuori si gela, secondo perchè hai torvato quete meravigliose formine!!
    I plum cake ci sono sempre piaciuti perchè soffici e con lo yogurt; la versione glassati è sicuramente da provare!!
    bacioni

    RispondiElimina
  7. carinissimi questi cake:-)
    Annamaria

    RispondiElimina

Se ti scappa di dirmi qualcosa...non trattenerti!! Grazie comunque per la tua visita, la prossima volta però sparecchi tu...