E uno è andato.....

Ora che mi sto scrollando il Natale dalle spalle, mi preparo i muscoli per il capodanno...eh si, mica è finita qua....tutto bene voi? Mangiato come lupi e digerito come bradipi? Io si, o meglio, sto ancora cercando di metabolizzare il Natale...hehehehe

Mi spiace un sacco non riuscire ad aggiornare blogggo tutti i giorni, però in compenso posso farlo a rate....o meglio, vi posso postare in un colpo solo diverse cosine...proprio come oggi.

Come ogni Natale la mia famiglia fa richieste a Santa Claus....i miei cari invece partono con i primi di dicembre con "m'arraccumann nun ti rimenticà i struffl..." Ovviamente io non parlo Napoletano, ma la sintesi si capisce no?...E come posso io, nuora devota, sottrarmi al mistico richiamo della suocera....non posso! E quindi per farla felice, quest'anno strufoli si...ma accompagnati anche dai mustacciuoli Sorrentini! Ecco a voi parte del mio sbattimento della vigilia.....

Ho cominciato con il sabbiare gli ingredienti secchi nella mia pastamatic, poi, pian piano ho aggiunto quelli umidi, ovvero:


Per la Pasta:
450 g. di farina
4 uova
4 cucchiai di olio d’oliva
2 cucchiai di zucchero
buccia di 1 limone non trattato
1 cucchiaino d'anice (opzionale)
un pizzico di sale

Per guarnire:
8 cucchiai di miele
2 manciate di confettini colorati
abbondante olio di semi
Una volta che l'impasto è pronto, con la trafila da grissini, ho fatto degli sfilatini di circa 30 cm., se non avete la macchina potete fare tutto alla vecchia maniera ovviamente, lo sbattimento rende più buoni gli strufoli :-)

Mi sono preparata 5-6 file che poi ho tagliato a cubettini da 1 cm. circa....ne facevo un pò alla volta per evitare che l'impasto seccasse, quindi man mano che erano pronti li friggevo...ci mettono poco a cuocere, diciamo 3 minuti...non devono venire bruciacchiati..occhio..




Alla fine, ecco come si presentano "nudi"...prima della mielata...non vi ricordano i ceci?


In una padella ho messo 2 cucchiai di miele ed ho lasciato sciogliere a fuoco dolcissimo...appena la consistenza è diventata liquida ho messo 2 manciate di strufoli ed ho fatto mielare per bene.

                  

A questo punto ho cominciato a comporre il vassoio. Siccome andavano in famiglia non sono stata molto a guardare l'estetica, quindi ho usato un vassoietto per torte rotondo. Ovviamente se usate pirottini monoporzione, o vassoi particolari, potete sbizzarrirvi anche nelle forme. Di solito, quando li regalo, gli dò la classica forma a stella..ma torniamo alla composizione...


Sono una perfezionista, se devo fare gli strufoli io mi faccio mandare da Napoli i "Diavulilli"...ovvero i confettini colorati. Voi direte, evvabbè che cambia da quelli del super?...cambia, cambia....quelli del super sono zucchero colorato, i diavulilli sono fatti (oltre allo zucchero) con aromi come anice e cannella..e non si sciolgono!


Per comporre il piatto, si mettono gli strufoli mielati sul fondo, (appiattiteli un pò per coprire bene tutto il vassoio) e si cosparge di confettini...altro giro di strufoli e confettini...così fino a finire il tutto. In questo modo i confettini saranno ovunque e non solo all'esterno... 



Ecco fatto....ora non vi resta che ciucciarvi le dita!!! Buoni strufoli a tutti!!!


Tagged:

2 commenti:

  1. accidenti che brava nuora che sei. Vorrei essere al posto di tua suocera a godermi tutto quel ben di Dio. Buone feste anche a te, un abbraccio

    RispondiElimina
  2. da noi si chiama ciccerchiata e si fa a carnevale, chissà perchè?

    cmq la trafila mi mancava, sei mitica, hai pure quell'attrezzo lì...

    RispondiElimina

Se ti scappa di dirmi qualcosa...non trattenerti!! Grazie comunque per la tua visita, la prossima volta però sparecchi tu...