Parenti.....

Alzi la mano chi almeno una volta nella vita non ha festeggiato con il solito parente perennemente inc***to col mondo intero.....
Noi abbiamo Zia Genoveffa...ovviamente il nome è stato camuffato, ma la sostanza rimane...una figura che nella vita ha poco a che fare con la gioia e l'armonia....lei è la zizzagna fatta persona....
La mia Pasqua in vero è una "passione" vera e propria....le festività le passiamo in casa della suocera e i pranzi sono "pasti unici"...ovvero ti siedi e non sai quando ti rialzerai....non cè il sorbetto...ma possiamo vantare surplus di ogni tipo. Signori e signori...ecco che alle 17 arriva il caffè...tu pensi - mmmm sarebbe stato meglio un idraulico liquido, ma va bene anche il caffè - e così dopo circa mezz'ora arriva la pastiera di grano.....poi seguono uova, ammazzacaffè, tortina della zia, biscotto della cognata di non so chi, fragole che manco a dirlo evaporano in 30 secondi netti e poi si arriva così alle 20. Bene, sei lì che pensi - ancora una mezz'oretta e poi mi do - quando qualche genio esordisce "Chi ha fame?"
Oddiooooooo mi sta esplodendo la colecisti!! ah, gia...quella me la sono già giocata nel Natale del 2000.....ok, faccio finta di niente e cerco sotto il tavolo una posata inesistente....ma cè sempre un parente che dice "ohi maronn i creatur tengono fammmmm"...e così alle 20.30 ti si ripropongono gli anelletti alla Siciliana....delle melanzane che si erano salvate a pranzo e " i carciofolll"...madooooo sti carciofoll che girano da ieri....
Ma ecco la zia G. che attacca su come quella ha detto che....e poi come quel'altro ha detto su....insomma, un delirio tra carciofoll e sparlate varie...
Domani bis, perchè nel caso qualcuno si fosse dimenticato, oggi Cristo e risorto....io invece devo ancora espiare....arghhh
Sta di fatto che tra una portata e l'atra sono riuscita a infilarci uno dei due ovetti fatti da me. Erano mesi che aspettavo di provare la nuova tortiera della Wilton....ovviamente il suo uso è proprio ora, però mi sono divertita a vedere le facce dei miei parenti-serpenti quando ho presentato il dessert...(alle 16.30)...vabbè, domani rifilo anche l'uovo Giamaicano....speriamo solo che zia G. venga addolcita almeno un pò....
Ricordatevi...tutti abbiamo una zia Genoveffa che ha vissuto tanto da poter dire peste e corna di chi gli pare....tanto chi l'ammazza....hahahahaha
Buona Pasqua a tutti e serena Pasquetta....per chi mi cerca, sarò collassata sul tavolo tra la torta e la pastiera....hihihihi
Ecco i dettagli.....per la ricetta del Pds con farcia di crema pasticcera profumata al bergamotto e bagna di latte. 
Pan di Spagna:

5 uova
200 g. di zuccheri
150 g. di farina 00
100 g. di frumina
1 fialetta di aroma al limone (se piace, diversamente usate la vaniglia)
1 pizzico di sale
1 bustina di lievito per dolci
Sbattere a schiuma i tuorli con 5 cucchiai di acqua bollente. Aggiungere 125 g di zucchero, aroma sale e sbattere fino ad ottenere una massa cremosa. Montare le chiare a neve durissima, aggiungervi lo zucchero rimasto, metterle sopra i tuorli sbattuti e setacciarvi farina, frumina ed infine il lievito. Incorporare delicatamente il tutto. Mettere l'impasto in uno stampo a cerchio apribile di diametro 26 cm. imburrato e infarinato e cuocere nella parte inferiore del forno preriscaldato a 180°(basatevi sul vostro forno, io ho messo su 160°) per 40-45 minuti.
"Giamaica Eggs"
Decorazione in crema di burro fatta montando 250g. di burro morbido con 500 g. di zucchero a velo,colori alimentari e pazienza a iosa....

"Floreal Eggs"
Panna montata colorata e violette fresche.....

* Riferimenti a fatti realmente accaduti ed a persone è puramente casuale......

Tagged: ,

12 commenti:

  1. Complimenti sono bellissimi!

    RispondiElimina
  2. hai ragione tutti ma proprio tutti hanno una zia G.come la tua,che sparla sparla e pensa sempre che nn si è mangiato abbastanza:-)cmq,le torete sono un vero capolavoro...sono senza parole:-)bacioni imma

    RispondiElimina
  3. Hihi, anche noi sempre dai suoceri, però quest'anno non abbiamo esagerato :-))
    Belline proprio le uova, ci vuole pasienza ma...penso il risultato è notevole.
    Auguri!

    RispondiElimina
  4. ma sei bravissima questi uova torte di Pasqua sono stupende :) Ha mi hai fatto propio ridere con il racconto e la zia genoveffa :))

    RispondiElimina
  5. Anche la tua zia Genoveffa, come la mia, fa parte del battaglione Z? (Z sta per zitella). Bellissime le uova, peccato che io manchi un po' quando si tratta di pazienza...

    RispondiElimina
  6. hihihi che ridere....noi quest'anno ci siamo salvati e siamo stati con gente che al contrario parlano appena...e ti diro' è dura ugualmente perchè comunque bisogna tenere banco e ravvivare un po' allora abbiamo chiacchierato noi moltissimo!!bellissime uova e che decorazioni!ma hai una mano da chirurgo e che precisione!
    buon ritorno alla solita vita
    ciao silvia

    RispondiElimina
  7. Bravissima, sono meravigliosi!!!!!!
    Uno più bello dell'altro!!!!!!

    RispondiElimina
  8. una sola parola: spettacolari!!!!!

    RispondiElimina
  9. spero tanto che ti sia ripresa da cotanta abboffata :D!!!!
    gli ovetti sono meravigliosi davvero, baci!

    RispondiElimina
  10. sono davvero fantastici, sei davvero bravissima.
    ciao

    RispondiElimina
  11. Ti sei ripresa cara o sei ancora a pancia in su incapace di muoverti per l'abbuffata? forza e coraggio anche quest'anno è passata...Complimenti per le uova, sono meravigliose...scommetto che anche Zia Genoveffa per qualche minuto si è azzittita gustando tali bontà..

    RispondiElimina
  12. consolati, c'è una zia Genoveffa in ogni famiglia che si rispetti .....
    bellissime le uova

    RispondiElimina

Se ti scappa di dirmi qualcosa...non trattenerti!! Grazie comunque per la tua visita, la prossima volta però sparecchi tu...