Oggi voglio condividere con voi qualcosa che io conosco ormai da tre anni....la Stevia.



La Stevia è principalmente una pianta nativa del Centro e del Sud America e appartiene alla stessa famiglia di piante del girasole e della cicoria, volendo ricorda la nostra salvia. Molto probabilemente alcune di voi sanno già di cosa sto parlando, per  le altre invece continuo dicendo che la Stevia è uno Zucchero! Si si, avete capito bene, proprio uno zucchero, con l'unica differenza che dolcifica 300 volte più del sacarosio e non ha calorie!!! 


Per darvi un idea, se in una tazzina di caffè mediamente si mette 1 cuk. di zucchero raffinato, di Stevia raffinata (rebaudioside) se ne usa una puntina infinitesimale, qualcosa di simile a 1/4 di grano di pepe...rende l'idea?

Viene impropriemente definito lo "zucchero dei diabetici", ma in realtà fa capire quanto sia ben "accolto" dal nostro organismo....cito da wiky ...
"Contrariamente allo zucchero i principi attivi non hanno alcun potere nutrizionale (zero calorie), ed essendo prodotti naturali sono relativamente stabili nel tempo ed alle alte temperature, per cui conservano perfettamente le loro caratteristiche anche in prodotti da forno o in bevande calde,"
Esiste una controversia sulla Stevia, in Europa sino all'anno scorso era vietata perchè considerata cancerogena, o meglio, ne era vietato l'uso poichè faceva parte dell'elenco delle sostanze vegetali ritenute tossiche....cè da dire che in realtà molti studi scientifici (Svizzeri e Belgi) hanno ampiamente dimostrato che non è così, tanto che in Germania e altri paesi già da qualche anno si vede proliferare la vendita dell'eccipiente (Steviouside o Rebaudioside appunto) sottoforma di polvere dolcificante. L'escamotage usato è "prodotto ad uso estetico"...Ad Aprile di quest'anno è stato approvato l'uso dal Parlamento Europeo della Stevia come food additive, che non significa poterla vendere e utilizzare, ma solo usare dalle aziende come additivo edulcorante, infatti va detto che La Coca Cola in Giappone la usa come dolcificante per la Coca Cola Light (Diet Coke). Ne è approvato ufficialmente l'uso in tutta Sudamérica, Centroamerica, Mexico, Panama, Nordamerica e la Unione Eurpea inclusi Svizzera, Giappone. Viene coltivata estesamente e consumata in Thailandia, Israele e Cina, ed in genere in tutta l'America meridionale, dove è usata da secoli come dolcificante ma soprattutto come pianta medicinale. In Brasile è utilizzata come rimedio della medicina popolare per il diabete.A tutt'oggi solo la Svizzera ne ha ammesso il commercio e l'uso...son troppo avanti sti Svizzeri!

Ovviamente dietro tutta questa "tossicità" cè lo zampino delle grandi multinazionali del settote (la Monsanto per citarne una) che si vedrebbe crollare il mercato degli edulcoranti chimici....ri cito wiky, 
"Il sospetto del cosiddetto complotto delle compagnie che commerciano in dolcificanti ha qualche supporto, in quanto altri test indipendenti non sembrano evidenziare controindicazioni; questo diversamente dal saccarosio raffinato, che è stato provato aumentare la glicemia e favorire il diabete, e dai dolcificanti ipocalorici contenenti aspartame, ritenuti tossici da diversi studi"
Per concludere, vi cito solo alcuni dei benefici della Stevia, ma non lo farò io altrimenti sto post diventerebbe lunghissimo...leggeteli qua.

Spero di esservi stata utile, per quello che mi riguarda, sono tre anni che uso la Stevia e sino ad ora non è morto nessuno....anzi!! L'unica cosa che potrebbe non piacere è il retrogusto di liquirizia, ma il nostro cervello non conosce la Stevia e quando la si assaggia per la prima volta va in tilt, le ghiandole salivali e la lingua ballano la maccarena cercando di definire l'alimento...la seconda volta che la si mangia la nostra materia grigia sa cos'è e quindi invia l'imputo del dolce....ed il suo retrogusto. Dopo un pò che la si usa non ci si fa più nemmeno caso alla liquirizia, si gode solo del dolce che sprigiona. Se in qualche mio futuro post troverete citazioni alla Stevia, ora saprete come regolarvi....cercatela in rete, viene venduta su molti siti, trovate la forma che più vi aggrada (pasticche da viaggio ripo dietor, bustine monodose o altro)  provatela, sono sicura che ve ne innamorerete anche voi...

Un "dolcissimo" abbraccio a tutti!!

Tagged:

5 commenti:

  1. anche io conosco lo stevia che viene prodotto in cile ,ed è il migliore di quello tedesco ,in quello suddetto non c'è retrogusto,sembra zucchero

    RispondiElimina
  2. Grazie Morsettina! ma l'estratto Cileno è rebaudioside o stevioside? magari è quello che cambia il gusto....

    RispondiElimina
  3. non la conosco affatto, e chiedo..tu la usi anche per fare dolci sia freddi che cotti?

    RispondiElimina
  4. Ma Vanessa, perchè non l'hai detto prima? Sono anni che vado avanti con quelli chimici!!! Adesso lo cerco e lo ordino subbbbitissssimo

    RispondiElimina
  5. Ciao, che piacere essere ripassata da te, ora ti terrò cara, mi piace come scrivi, ciò che fai e ciò che ci "insegi", buona giornata.

    RispondiElimina

Se ti scappa di dirmi qualcosa...non trattenerti!! Grazie comunque per la tua visita, la prossima volta però sparecchi tu...