E all'improvviso (ma mica troppo) è scoppiato il caldo....la cosa bella è che ci si spoglia da tutte le imbracature invernali, via le felpe...via maglioni e giacconi...benvenute t-shirt! Il brutto è la conseguenza di questo passaggio...quintali di abiti misti sparsi un pò ovunque per casa, riempiono ogni angolo delle stanze, si infognano nelle fessure più insolite e tu sei lì che dici "no, questo va qua perché così quando stiro gli altri li metto tutti via insieme"...ed è così che il Sabato deambulo per casa con una mutanda in mano e una felpa dall'altra...ho accumulato talmente tanta roba che sembrano le foglie d'autunno cadute qua e là, peccato che son vestiti! E visto che è una settimana che vado proclamando il cambio degli armadi, oggi finalmente ho cominciato le grandi opere. Ho detto che ho cominciato, mica che ho finito...secondo voi, avrei avuto il tempo materiale di "torteggiare" qualcosa con questo proposito? naaaaaaaaa ecco perché oggi vi cuccate questa meravigliosa torta fredda che fa sempre parte del gruppo "Happy Party" di domenica scorsa e che si abbina benissimo al caldo di questi giorni....

Ed ecco come avere una torta al caffè ristoratore per affrontare un cambio di stagione....

Vi servono:
  • 300 gr. di biscotti Digestive
  • 150 gr. di burro fuso
  • 500 ml. di panna fresca
  • 500 ml. di yogurt al caffè
  • 130 gr. di zucchero (le dosi sono soggettive, se piace potete anche non usarlo)
  • 12 gr. di gelatina in fogli

Su un foglio di carta forno (e magari sul piatto che userete per presentarlo) preparate un anello apribile alla misura di 22-24 cm. In un canovaccio da cucina schiacciate i biscotti con un matterello, mettete le briciole ottenute in una ciotolina e uniteci il burro fuso. Versate la miscela ottenuta nel cerchio e livellate bene l'impasto, aiutatevi con un cucchiaio se occorre. Mettete la base ottenuta in frigo e dedicatevi alla crema. 

Mettete la gelatina ad ammollare nell'acqua, in una terrina versate la panna fresca tenendone da parte mezzo bicchiere, unite lo zucchero a velo e montate a neve ferma, (se usate la panna già zuccherata - non fresca - potete omettere lo zucchero in parte o completamente, a seconda dei vostri gusti) quando pronta unitevi poco per volta lo yogurt e amalgamate con una spatola sempre dal basso verso l'alto.A questo punto scaldate al microonde (oppure a fuoco molto basso) la panna che avete tenuto da parte, non deve bollire ma solo scaldarsi un po'. Strizzate la gelatina e unitela alla panna scaldata, mescolate bene e quando si intiepidisce versatela nella crema. Amalgamate il tutto e versate nella base. Livellate bene, decorate a piacere (io ho usato i rebbi della forchetta) e fate riposare in frigo per almeno 3-4 ore. Togliete delicatamente la carta e poi l'anello. Se notate imperfezioni sui bordi è sufficiente scaldare la lama di un coltello con acqua calda e levigare i bordi.


Buon torteggiamento a tutti!!

Tagged: ,

4 commenti:

  1. mamma mia che bonta. adoro il caffe e ho l aquolina a vedere questa torta. buon lavoro con i cambio di vestiti :)

    RispondiElimina
  2. Al cioccolato, al caffè, con la pasta frolla, con la copertura che sembra una tenda...... allora, quand'è che ci dai l'indirizzo della tua pasticceria??? E poi dici che hai un marito che ti vuole bene????? Adorare ti dovrebbe, 30 minuti prima di ogni pasto e 15 prima di ogni spuntino!!! Ecchecavolo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  3. Menta e Cioccolato ha lanciato una nuova raccolta nella quale la tua meravigliosa torta deve rientraare di diritto... Perché non partecipi? Qui il link: http://mentaecioccolatoblog.blogspot.com/2010/05/summer-cakesuna-nuova-raccolta-fresca.html

    RispondiElimina
  4. Si mi scappa di dire qualcosa....moooolto bello questo cake...se ti va partecipa al mio contest, mi farebbe piacere....http://incucinadamalu.blogspot.com/2010/05/fresche-dolcezze-destate-contest.html
    io intanto mi copio la ricettuzza!!!!

    RispondiElimina

Se ti scappa di dirmi qualcosa...non trattenerti!! Grazie comunque per la tua visita, la prossima volta però sparecchi tu...