Rieccomi qua....questa volta per proporvi una rivisitazione...

L'occasione di oggi è il 15° compleanno della mia "adolescema", ha deciso che siccome il suo comple veniva proprio in settimana poteva coinvolgere anche i suoi compagni di scuola, e cosa mi chiede?....

"Maaaaa, visto che domani vado a scuola, posso portare qualche biscottino dei tuoi ai miei compagni? Sai, giusto due per festeggiare..."

Risultato? 80 cookie's!!!!!! Ho finito di sfornare alle 17 e avevo voglia di strozzare mia figlia, peccato che poi in galera non mi avrebbero fatto cucinare...così ho desistito.

Ma veniamo a noi, nel tempo ho cercato di migliorare sempre di più la mia ricetta, che buona è buona, ma in effetti ricorda molto la nostra frolla e non gli "Originals American Cookie's" che tutti si aspettano....ed ecco che con pazienza, tempo e molta cellulite dopo, ho trovato qualcosa che si avvicina davvero moltissimo! In rete ho scovato molte ricette simili, ma poche rispecchiano il sapore finale, forse la più verosimile è quella della Nestlè da cui ho solo preso spunto per gli ingredienti, per le dosi diversamente mi sono regolata su sperimentazioni varie di altre ricette.... Ed ecco cosa ne è venuto fuori....


American Cookie's - Tzu Version
  • 250 gr farina 00
  • 80 gr. di gocce di cioccolato
  • 1/2 cucchiaio di bicarbonato
  • 1/2 cucchiaino di semi di vaniglia (o una fialetta)
  • 125 gr burro
  • 125 gr zucchero di canna  
  • 125 gr zucchero raffinato (bianco)
  • 50 gr. di nocciole tostate e tritate
  • 1 uovo
In una terrina mettete il burro ammorbidito, a coprire tutti gli ingredienti secchi, amalgamate il tutto con le mani e unite in ultimo l'uovo. Quando tutto risulterà omogeneo ma granuloso allora sarà della consistenza giusta (vedi foto). Coprite e mettete in frigo per almeno mezz'ora.


A questo punto prendete la quantità poco più piccola di una noce e create una pallina, disponete le palline distanziate tra loro perché cuocendo si abbasseranno.


Mettete in forno pre riscaldato a 180° e cuocete per 13-15 minuti massimo. Dopo i 10 minuti i biscotti tenderanno a brunirsi, ricordate che più li terrete e maggiore sarà la durezza/croccantezza una volta freddi.
Io ho preferito cuocerli per 13 minuti, ma voi regolatevi secondo i vostri gusti...sperimentate, è la cosa migliore!

Ed ora vi mostro cosa accade nel forno (perdonate l'immagine, ma è il meglio che son riuscita a fare).....fase uno: dopo 3-4 minuti dall'infornata...

Fase due: dopo 6-7 minuti...

Fase tre: dopo 10 minuti:

Ed infine. dopo i miei 13 minuti....cotti!!!

Fate attenzione quando sfornate, tenderanno ad abbassarsi leggermente, questo è normale ed è quello che li renderà più fragranti....ma caldi sono ancora morbidi, aspettate un paio di minuti prima di toglierli dalla teglia e man mano che si fredderanno saranno sempre più compatti e sodi.

Che dire....a scuola hanno fatto scalpore! Idem al volley....insomma, non sono avanzate nemmeno le briciole!!! Forse sono venuti bene? Hahahahaha Dai, provate e ditemi anche voi cosa avete sfornato!

Buon anno a tutte le cucchiarelle!!!!!


Tagged:

4 commenti:

  1. Wow, li faccio anch'io, ma questi mi sembrano migliori.......... provare per credere!!! Poi ti dico. Un abbraccio a voi quattro

    RispondiElimina
  2. Anche io faccio dei cookies da leccarsi i baffi...e la ricetta è simile...non ci ho mai messo le nocciole tritae però....cmq complimenti perchè sono veramente belli...e sicuramente BUONISSIMI!!
    ciaooooooooooo! ;)

    RispondiElimina
  3. stavo cercando la ricetta dei cookies e sono approdata sul tuo blog! Bellissimo :) La tua spiegazione è molto dettagliata! A presto!
    Laura

    RispondiElimina
  4. girovagando sono capitata qui ed ho scoperto che entrambe amiamo smisuratamente la nutella l'ho trovata in parecchie tu ricette! A presto

    RispondiElimina

Se ti scappa di dirmi qualcosa...non trattenerti!! Grazie comunque per la tua visita, la prossima volta però sparecchi tu...