Ebbene si, sono riuscita a portare in tavola sta cosa che dovrebbe essere il surrogato del classico pane....buondio, nemmeno con la quantità industriale d'immaginazione che mi ritrovo sono riuscita ad immaginare una michetta od una ciabatta....il massimo che il mio cervello ha prodotto è una focaccina. Perdonate la schifezza di foto, non rende come vorrei...prometto che appena lo rifaccio cambio foto, per ora dovrete accontentarvi di questa...sorry

Come sapete, non sono io che sto facendo la dieta, tutto quello che faccio va al maritozzo neo convertito dukaniano....fin'ora tutto bene, ma siamo al quarto giorno di crociera e onestamente io ho già il mal di mare! Lui invece mi fa una gran tenerezza....deambula verso la cucina e annusa il frigo nella speranza di trovare vecchi odori, così mi sono resa conto che la sua volontà (per quanto solida) potrebbe essere messa in gioco davanti ad una pizzetta appena sfornata ed onde evitare che assalti famelico qualche suo collega, ho deciso di cimentarmi in qualcosa che si avvicini al pane. La rete in questo aiuta parecchio, gironzolando qua e la mi sono imbattuta in diversi siti, ma tutti con gli stessi ingredienti, e chi sono io per decidere che questa ricetta non merita? Provare per capire, questo è il mantra del mese....e con qualche leggerissima variante, mi sono buttata! La ricetta che vi posto l'ho presa da ricette-dukan.com, ma come vi ho detto, ci ho messo de mio o.O

Ingredienti: ( per due panini lunghi come un buondì )
  • 2 cucchiai di crusca di avena
  • 2 cucchiai di crusca di frumento
  • 1 uovo 
  • Sale
  • 2 cucchiai di yogurt magro 0,1%,
  • 1 cucchiaio di latte scremato
  • mezza bustina di lievito mastro fornaio
  • aromi (io ho messo rosmarino e salvia in polvere)
Montare l'albume a neve e mettere da parte .
In un altra ciotola sbattere il tuorlo con le spezie, aggiungere le crusche e il resto degli ingredienti, per ultimo unire l'albume e mescolare dolcemente come per il pan di Spagna.
Dovrete ottenere un impasto abbastanza morbido e colloso. Io non uso la crusca marca Dukan, la prendo al Carrefour, quindi la mia risulta a grana più spessa, da qui la necessità di aggiungere il latte.
Ho messo in forno a 180° e dopo 25 min. ho fatto la prova stecchino ed ho sfornato. Se usate dosi maggiori regolatevi sempre con la prova stecchino, i tempi sono soggettivi in base anche al proprio forno.
La ricetta originale prevede il formaggio al posto dello yogurt, in quel caso consigliano di tenerlo in frigo per evitare formazioni di muffa, ma questo per me non vale, il mio è praticamente evaporato!!!!

A chi si chiedesse a cosa assomiglia, bhè....avete presente la focaccia? Ecco, la consistenza è quella, il sapore invece ricorda molto il pane integrale, una delle mie figlie ha persin detto "mà...a tratti mi ricorda anche il digestive"...mah, mi sa che troppa crusca da alla testa....Insomma, il maritozzo ha apprezzato, quasi commosso nel poter fare il pucino nel sughetto che aveva lasciato l'arrosto....queste si che si chiamano soddisfazioni!

Buon pseudo-pane a tutti!

Tagged: , , , ,

1 commento:

  1. Che tenerezza!!! Mi sembra di vederlo, che fa la scarpetta col sugo!!! Però, dai, se funziona, avanti tutta, e brava te che lo aiuti

    RispondiElimina

Se ti scappa di dirmi qualcosa...non trattenerti!! Grazie comunque per la tua visita, la prossima volta però sparecchi tu...