Le amiche del forum lo sapevano....stasera avevo voglia di ricordare i momenti con la mia mammotta...

Uno dei piatti che mi stuzzicavano di più erano le zucchine in padella...semplici ma saporite...

Questo è il risultato di due zucchine da 25 cm.

Ingredienti:
  • 2 zucchine (o più)
  • olio
  • 1 spicchio d'aglio
  • 2 cucchiai di aceto
  • sale e pepe q.b.
  • 3-4 foglie di menta (meglio se mentuccia)
In una padella (larga) fate soffriggere l'olio con l'aglio. Tagliate a rondelle sottili le zucchine e fatele rosolare fino a che non si appassiscono un po. Unite sale e pepe, a questo punto cominceranno a buttare fuori l'acqua e si ridurranno ancora. Dopo qualche minuto, quando ormai il fondo risulta asciutto, versate l'aceto e lasciate evaporare. A vostro gusto potete farle colorire un po. Alla fine tagliate la menta e versatela sulle zucchine.

Bon appetit.....

Non so perchè, ma ero convinta fosse un piatto Romano...ma a quanto pare mi sbagliavo.
Se riconoscete nella ricetta le sue origini e magari mi fate sapere anche il nome....sarò felice di battezzare la creatura...Grazie!

Tagged: ,

5 commenti:

  1. da una che ha il blog "mentaezucchine " puoi aspettarti solo un complimento!!!
    ciao
    irene

    RispondiElimina
  2. Ehi...zucchine alla scapece, da napoli con furore!!! senti cara, sul mio blog c'e' un premio per te...vedi di passare!!! 1abbraccio.

    RispondiElimina
  3. Buooone le zucchine!!!!! Bacio bacio

    RispondiElimina
  4. e vada per le zucchine acetose.......
    piatto non consueto, ma sicuramente gustoso, baci e buon we.

    RispondiElimina
  5. io per esempio le zucchine alla scapece le conosco in maniera completamente diversa:-)da noi a napoli si friggono a rondelle a poche alla volta e si condiscono con aglio aceto e menta...si mangiano fredde...queste io le chiamo zucchine in padella:-) comunque sia il nome non è importante...queste devono comunque essere buonissime:-)
    Annamaria

    RispondiElimina

Se ti scappa di dirmi qualcosa...non trattenerti!! Grazie comunque per la tua visita, la prossima volta però sparecchi tu...