E dopo una produzione di pesto domestico...non poteva mancare il piatto Ligure per antonomasia...


Non c'è molto da dire su questo piatto...tutto si concentra sul condimento appunto. Beh, forse è il caso di soffermarsi su un ingrediente che non tutti conoscono però...

Tempo fa, parlando (come al solito) di cucina con un gruppo di anziane donnine, mi sono trovata a fare la parte dell'incompetente ignorante...Non che fosse una novità, ma ovviamente non entrerò mai in competizione con una nonna Ligure D.O.C. che con sguardo catartico mi fissa e dice :-" E tu...ce la metti la patata?"... Patata????? Oh my God!!! "Ehm...veramente no...perchè, ci va la patata nel pesto?"... E qui il gelido sguardo...mi son fatta piccola piccola e la nonnina impietosita mi ha raccontato che nei tempi che furono, non avendo molte risorse, si usava mettere la patata a cuocere nella pasta, così riempiva di più lo stomaco e spezzava...

Buon Dio, la saggezza popolare....che benedizione!
E da allora (ma non sempre) quando preparo il pesto, uso la patata....

Che dire... è davvero buono!

Tagged:

2 commenti:

  1. da buona genovese non posso che farti i complimenti! le patate con la pasta al pesto sono buonissime,.. e anche qualche fagiolino!

    passa da me, c'è una cosina per te!

    RispondiElimina
  2. io, oltre alla patata, metto pure i cornetti (fagiolini) lessati e tagliati a tocchetti! una bontà! prova! bacio, eli

    RispondiElimina

Se ti scappa di dirmi qualcosa...non trattenerti!! Grazie comunque per la tua visita, la prossima volta però sparecchi tu...