Dove eravamo rimasti? Ah si...la ricetta! Finalmente il mio laptop ha ripreso vita...ricorda più gli zombie che un vero portatile, però funziona...e questo è positivo...per questa volta si è salvato dal diventare un portachiavi....hihihihi

Come cercavo di dire ieri, erano due giorni che tentavo di preparare la merenda alle mie belve...ecco che dopo vari giri nel web e un infinità di sfoglia sfoglia cartaceo, mi son ritrovata per le mani il ricettario del mio Ken....per chi se lo chiedesse, non era dentro la scatola....in quella c'era il coupon di richiesta che andava spedito...e così facendo ho ricevuto (dopo solo tre mesi...wow che velocità) il benedetto ricettario....Come mai sono arrivata a questo? possibile che con tutte le ricette che ho nel pc non abbia trovato nulla??? naaaaaaaa Sabato ho provato a fare la ricetta dei bomboloni che avevo trovato su Alf....niente....quella stramaledetta pasta dopo tre ore, non ne ha voluto sapere di lieivtare....alla fine mi son trovata a dover cestinare tutto...che tristezza....

Ma il fallimento non mi ha abbattuto, anzi....mi ha spronato a cercare qualcosa di più fattibile, ed ecco come mi son ritrovata col ricettario del Ken in mano....


Ora, lasciando perdere l'etimologia della ricetta....mi aspettavo di trovare tra gli ingredienti la patata....niente. Le patate qua non ci sono....ok, ci provo lo stesso...male che vada ricestino....così comincio la mia avventura verso i krapfen...

Questo è il risultato che ho ottenuto impastando 500 g. di farina 0, 5 g. di sale e 50g. di burro ammorbidito...con la frusta K ho mescolato per 1 minuto a vel.1 ...poi ho aggiunto 50 g. di zucchero ed il lievito (1 bustina di lievito secco), appena si è amalgamato a sufficenza ho sostituito la pala col gancio impastatore, ho aggiunto 1 uovo ed ho acceso al minimo...mentre il Ken faceva quello per cui l'ho pagato....ho aggiunto 140 ml. (precisi) di latte e 90 ml. di acqua tiepida...Poi, la bibbia del Ken diceva di lasciare lavoare la macchina al minimo per 5-6 minuti, finchè non risultava un impasto liscio ed elastico....onestamente liscio era liscio...elastico pure....ma compatto...mmmm...no no...sembrava molliccio ma comunque omogeneo....Visto il clamoroso fiasco del giorno precedente, dove la palla la potevi tirare al muro e passare da parte a parte....ho deciso che andava bene così, quindi ho coperto il recipiente con la pellicola, ho avvolto il ciccino nella copertina di pile e l'ho messo sul calorifero...

Vi starete chiedendo il perchè di tutto sto casino...bhè, sempre sabato, stavo vedendo un progamam su sky (La Gola) e c'era sto pasticcere che parlava di pandoro e panettoni....mi ha colpito quando diceva che l'impasto deve riposare in stufa a 30-31° con un umidità del 50% e deve "mangiare" ovvero, gli enzimi, terminata la prima lievitazione, hanno bisogno di cibo per continuare il processo, ossia vuole gli zuccheri...e così, dopo solo un ora (come voleva il bibbione del ken) l'impasto era raddoppiato.....memore delle parole del pasticcere, ho rimesso sotto la macchina il cestello e gli ho versato un pugnetto di zucchero...mentre sgonfiava e amalgamava l'impasto al minimo per 40 secondi...

A questo punto ho rovesciato sulla spianatoia leggermente infarinata ed ho lavorato finchè è diventata meno appiccicosa e più omogenea...(è rimasta volutamente molliccia ma non apiccicosa)..

Ho cominciato a formare delle palline senza "strappi" cioè belle lisce...mi sono infarinata un indice ed ho cominciato a praticare un foro al centro, allargandolo semplicemente girando l'impasto sul dito...
Quando ho finito di limarmi il ditino, ho messo le ciambelline sulla teglia da forno, così che potessero lievitare nuovamente..Va detto che la ricetta diceva di coprire le ciambelline con della pelicola e poi con uno straccio....io le ho messe in forno...dopo quasi un ora, dopo che si erano alzate ancora, ho deciso che era venuto il momento di accendere l'olio....


Alla fine del mio sbattimento di friggi friggi...(2 minuti al massimo rigirando spesso), ho ottenuto queste meraviglie....dopo averli zuccherati, ho farcito (con la sac a poche a siringa) con la crema al cioccolato. Doveva essere crema pasticcera, ma visto l'insuccesso di Sabato e la ricetta di oggi, mi ero giocata tutte le uova...così ho fatto il *bianco mangiare al cioccolato...Che ne dite???

A noi sono piaciute un sacco! Le locuste si sono ustionate la lingua a furia di scipparmele appena scolate...ma qualcosa è rimasto, e sono riuscita a farcirle...Fatte ieri...oggi il vuoto. C'è di che essere soddisfatti però..

Buona merenda a tutte e mi raccomando, non dimenticatevi di ciucciarvi le dita!!!
Smak

*Per la crema:
  • 500 ml. di latte intero
  • 100 g. di zucchero
  • 100 g. di frumina
  • 200 ml di panna fresca
In una pentola mettete a scaldare il latte con lo zucchero e la frumina, mescolate continuamente come per fare un budino. Quando la crema comincia a rapprendere state attente che non si attacchi e formi grumi, togliete dal fuoco quando avrà raggiunto una consistenza densa. Se dovesse fare grumi non preoccupatevi, date qualche giro col mixer ad immersione e tutto torna cremoso. Nel frattempo che si fredda, montate la panna e quando la crema sarà fredda, unite la panna ed amalgamate il tutto. La vostra crema Bianco Mangiare è pronta.

Nella versione al cioccolato ho aggiunto mezza tavoletta di cioccolato fondente direttamente nel latte...

Tagged:

17 commenti:

  1. Tzu.... stupendi questi krapfen e bomboloni, peccato siano finiti altrimenti uno me lo facevo passare ;-) complimentissimi!!!!!

    Baci, Ivonne

    RispondiElimina
  2. oggi sei la seconda che fa queste delizie ....voglio una ----Bravissima!!

    RispondiElimina
  3. Fa venire l'acquolina in bocca! ! Buonissimi anche semplici.
    Complimenti!

    RispondiElimina
  4. Ma son bellissimi ed invitantissimi..domattina a colazione sarebbero perfetti!!
    bacioni

    RispondiElimina
  5. Che buoni me li mangerei anche a quest'ora.
    Leggendoti, sto pensando che ho il Ken con ricettario e non ho mai provato una di quelle ricette...

    RispondiElimina
  6. bellissimi questi bomboloni, ne voglio uno, dimmi che non ve li siete mangiati tutti..

    pure io li faccio senza patate!

    RispondiElimina
  7. Più che una ricetta sembra un'Odissea, ma il risultato ripaga di tutto: uno splendore!!!

    RispondiElimina
  8. i bomboloni alla nutella... mi fanno ricordare le notti d'estate:-)una goduria
    Annamaria

    RispondiElimina
  9. Sembrano soffici e morbidi.
    Buoni!!1

    RispondiElimina
  10. Sono stupendi, che fame.
    Io li faccio spesso ho un figlio che li adora ciao

    RispondiElimina
  11. mammmaaaaaaaaa ke buuoniiii te li copierò sicuramente ^_^ bacioni very

    RispondiElimina
  12. Buonissimiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii! Io adoro i dolci lievitati :)
    Cara, mi hai fatto ricordare che devo spedire la cartolina per il ricettario altrimenti qui non mi arriva neanche per Pasqua...

    RispondiElimina
  13. Ragazze....grazie! Si, per rispondere a tutte, è stata un'odissea, ma farli è stata una passeggiata...in tutto 2 ore di lavoro tra lievitazioni e cottura...Mucchina corrriiiii hehehehehe il bibbione ha il prezzo dietro, 30 euro!! sn tutti soldi risparmiati no? hihihi

    Smakkkkkkk

    RispondiElimina
  14. spettacolari!!
    mamma quanto mi piacciono,strabordanti di cioccolato!!!

    RispondiElimina
  15. Sarà il periodo grigiastro e freddino che ispira peccati di gola ipercalorici, ma anche io la settimana scorsa ho postato queste delizie, la mia è una riceta di famiglia, senza patate, ma dalla riuscita sicura. Un bacio e complimenti viene voglia di mordere lo schermo!!

    RispondiElimina
  16. Sapevo che vendendo quì mi sarei fatta del male, ma io sono masochista, che ci vuoi fare???
    Se proprio volessi aiutami e mandarmene un paio....
    Dai, sii magnanima:D

    RispondiElimina
  17. ciao tzu

    senti, ho comprato da 15 giorni il ken,
    stasera sono approdata qui
    e mi vedo questo favoloso ricettario...

    tu quando l'hai comprato il ken? per sapere se posso ancora sperare... o se magari ora hanno cambiato le cose...
    e dove dovrei cercare il presunto coupon??

    mi piacerebbe tanto il ricettario...

    grassieeeeee

    RispondiElimina

Se ti scappa di dirmi qualcosa...non trattenerti!! Grazie comunque per la tua visita, la prossima volta però sparecchi tu...