Avete qualche chiletto in più da smaltire? La prova costume è stata un disastro e vi siete tuffate nella nutella consolatoria? No problem, da oggi la Tzu vi posterà alcune ricettine decisamente light che vi faranno tornare il sorriso, ma soprattutto i fianchi snelli!!!! 

Vi starete chiedendo come mai una golosa come me si è data alla blasfemia dietetica.....bhè, in vero io non c'entro nulla....quello a dieta è mio marito!!!!! Porello, domenica si è avvicinato alla bilancia e quella vigliacca è scappata solo a guardarlo! E così, dopo essere riuscito a salire sulla bilancia stepper (la chiamiamo così perché devi farci 3-4 saltelli per fare una media di peso) mi ha guardato con gli occhioni del gatto di Shrek e mi ha detto "Mo....mi metti a dieta?" 

Avete presente quando un brivido vi attraversa la schiena, vi viene la pelle d'oca e vi prende quel senso di terrore? Ecco, il mio corpo ha risposto così.....ma poi il mio cervello (ma soprattutto il mio cuore) ha deciso di accontentarlo......Ok, la Tzu accetta la sfida!!!!!

Partiamo da un concetto fondamentale, la parola DIETA....(brrrrrr) etimologia: dal latino diaeta, a sua volta dal greco δίαιτα, dìaita, «modo di vivere», letteralmente in Italico corrente: Regime Alimentare.

Ok, ora che abbiamo appurato che il suo sarà solo un regime alimentare corretto, la parola mi fa meno paura....ma quale regime sarà l'ideale?? La risposta è venuta da se....qualche tempo fa il maritozzo era tornato a casa con un papagno di stampe che gli aveva dato un suo collega, "provala, io e altri l'abbiamo fatta e funziona!"....

Ingolosito da questi entusiasti, si era portato a casa il tomo, ma non era ancora convinto....il motivo? Questo regime prevede l'esclusione di un suo amore, LA PASTA E IL PANE....lo stesso amore che lo ha portato a pesare più di una stazione radio.....vi dico solo che la radio in questione programmava lo Zoo....ho detto tutto!

Insomma, vuoi già la predisposizione psicologica, vuoi che il cugino la sta facendo e si sta trovando bene, vuoi che la bilancia gli ha dato l'ultimatum......alla fine si è deciso, così da lunedì il ragazzone è ufficialmente diventato un "Dukaniano".  Sono convinta che non vi sto dicendo nulla di nuovo, molte di voi sicuramente la conoscono, altre l'avranno provata e altre ancora non sono ancora convinte....bhè, signore, io devo proprio dire che fin'ora è FANTASTICA! Per persone come mio marito (pasta dipendente) è una manna, mangia a volontà e non si sente stressato o frustrato. Non voglio star qua a ciarlare banalmente di questa dieta, quindi vi rimando al sito ufficiale dategli un occhio, documentatevi e cercate in rete esperienze e commenti come ho fatto anch'io....per ora posso solo dirvi che è al 5° giorno di ATTACCO e la ricetta che posto fa parte proprio di questa fase. 


Ingredienti (per 15 polpette)
  • 150 gr. di petto di pollo in trita
  • 150 gr. di lonza in trita
  • 1 ricottina light (100 gr)
  • sale, pepe, noce moscata, paprica, prezzemolo e aglio in polvere a piacere
  • crusca d'avena per impanare

In una terrina unite tutti gli ingredienti come fareste di solito per le polpette tradizionali, unica variante è l'assenza di grassi, io dopo aver formato le polpette ed averle passate nella crusca le ho messe in padella anti aderente e le ho spruzzate con del vino bianco. Ovviamente appena è evaporato ho girato le polpette ed ho aggiunto un po d'acqua, quel tanto che bastasse a non farle attaccare troppo. Poiché prive di grasso tenderanno ad attaccare, non preoccupatevi, l'avena a contatto con i liquidi formerà una pappetta che ricorda una salsa solida, basta mantenerla morbida e questo eviterà che si spappolino le polpettine.

La dieta Dukan permette di poter utilizzare un'infinità di varianti, potete unirvi di tutto (prosciutto cotto, surimi, tonno, uova) purché in attacco siano solo proteine!!! Nelle fasi successive potrete alternare anche le verdure, buono no?

A chi pensa che mi sia alzata la mattina ed abbia deciso di buttarmi in questa avventura vorrei solo dire che si sbaglia....la scelta è frutto di ricerche, consulti medici ed esperienze personali che mi sono state date, personalmente ho scelto in base al buonsenso e coadiuvata da un medico, non sottovalutate mai questo, se siete persone con delle patologie (ma anche sane) non fate cavolate, parlate col vostro medico e chiedetegli cosa ne pensa, sicuramente vi aiuterà a trovare la strada giusta per voi!

Ok, io ho terminato....vi aggiornerò sui progressi del maritozzo, voi invece fatemi sapere se l'avete già provata e come vi siete trovate, sicuramente scambiarci opinioni non fa mai male!!!

In bocca alle proteine a tutti! ^_-

Tagged: , , , , ,

6 commenti:

  1. Io l'ho fatta con mio marito...io di chili in più ne avevo 5 e li ho smaltiti, lui ne ha persi 11 e anche lui era pastadipendente.
    Ora abbiamo finito e siamo tornati ad un alimentazione "normale" non abbiamo ripreso peso e ti dirò ho imparato tanto da questa dieta.
    Perciò non posso far altro che augurare una buona dieta a tuo marito!!!Ciao e mi raccomando tienici aggiornati...sicuramente farai dei piatti spettacolari.
    Leti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lety, grazie della tua testimonianza...ci fa solo bene! Essendo solo agli inizi ovviamente è più dura da gestire, parlo per me, che devo organizzare 2-3 menù diversificati....ma per il resto devo dire che la volontà cè, la fame manca ed il peso scende...quindi per ora 10+ al Dr. Pierre!!!!

      Elimina
  2. Vanessa, ma che bell'aspetto!!! Non tu, le polpette... mi sa che quando il martirio torna, pure noi ci dovremo cospargere il capo di cenere, pardon, di crusca d'avena!!!

    RispondiElimina
  3. cara Tzu, che coincidenza leggere proprio oggi questi tuoi post 'dukaniani' ... è molto tempo che il mio blog langue, complici una serie di circostanze, tra cui non ultima, la mia alimentazione che nel frattempo è molto cambiata, essendo da febbraio, diventata anche io (con maritozzo annesso!) una dukaniana convinta, finora ho perso quasi 25 kg, me ne rimangono ancora 3\4 per arrivare al mio giusto peso e iniziare la terza fase di consolidamento. Ovvio che io non posso parlarti che bene di questa dieta, condivido in pieno quello che dici a proposito della scelta, anche per me è stato così, ho comprato il libro, letto, studiato, vagliato, chiesto in giro, letto in rete, fatti gli esami di controllo di base, anche se sono una persona abbastanza 'sana' credo che in qualsiasi regime dietetico teso al dimegrimento (e a maggior ragione quando i chili da perdere sono tanti come nel mio caso!) i valori più importanti debbano essere tenuti sotto controllo periodicamente. Come ogni 'dieta' nemmeno la Dukan va bene per tutti, conosco persone a cui l'ho consigliata che non ci sono riuscite e hanno dovuto smettere dopo qualche giorno di attacco disgustate dal cambio di regime alimentare, io credo che ci voglia anche molto spirito di adattamento, a me e a mio marito ha fatto benissimo, come dicevo io ho perso ca 25 kg, mio marito 20 e n siamo molto molto felici. Oggi stavo pensando di postare qualche piatto dukaniano e mi sono fatta un giro per ... poi arrivare qui da te! Dì a tuo marito di tenere duro, che le soddisfazioni sono tante ma tu devi dargli supporto morale e ... soprattutto culinario, preparagli, muffins, pancakes, tortine, rotoli con crema, tiramisù, con gli ingredienti autorizzati e vedrai che così sarà più semplice, come hai già potuto constatare, in rete ci sono tantissimi siti con ricette dukan, io personalmente ti consiglio www.dietadukanricette.com ne ho provate tante e tutte buone!
    ok allora vado a cercatre la foto di qualcosa di interessante da postare, scusa per il commento prolisso ma volevo lasciarti la mia testimonianza e se avete bisgno di consigli ... siamo qui!
    un abbraccio
    dida

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dida!!!! E' un piacere rileggerti! Anch'io come hai visto ho avuto alti e bassi nel blog, non ultimo la dieta...ma almeno con questa posso condividere ricette e suggerimenti con altre come te! Il mio maritozzo deve perderne almeno 20, secondo il sito di "Pierre", io dovrei buttarne giù solo 7...per questo motivo ora sto lavorando per lui, io farò solo 2gg. di PP a settimana, come consigliato anche nel libro, per donne con un profilo come il mio (non solo il peso). Vista la mole che deve perdere il mio, noi stiamo facendo la fase crociera con la variante massiva, ovvero 5 gg. di PV seguiti da 5 gg. di PP, anzichè 1 e 1 come fanno in molti, la cosa che mi sta lasciando basita è vedere questa grande volontà di mio marito e questo mi sprona a continuare! Hai postato la ricetta dei pancake? Dimmi di si, perchè vorrei prepararglieli e sarei felice di provare la tua! Un abbraccio e BRAVISSIMI!!! Ad entrambi! Smak

      Elimina

Se ti scappa di dirmi qualcosa...non trattenerti!! Grazie comunque per la tua visita, la prossima volta però sparecchi tu...